Settimana europea dell’immunizzazione: dichiarazione del Commissario per la Salute e la sicurezza alimentare e della direttrice regionale dell’OMS

La Commissione europea e l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) hanno rilasciato una dichiarazione congiunta sull’importanza cruciale della vaccinazione per l’immunizzazione e per la prevenzione delle malattie nell’Unione europea e nell’intera regione europea dell’OMS.

0
339

Londra – La dichiarazione sottolinea l’importante contributo dei vaccini alla sanità pubblica: “I vaccini hanno contribuito alla salute ed al benessere di tutti coloro che oggi vivono nell’Unione europea e nell’intera regione europea dell’OMS. Negli ultimi 60 anni, l’immunizzazione dei bambini ha permesso di salvare più vite di qualsiasi altro intervento sanitario. L’impatto di questa rivoluzione nella prevenzione delle malattie nell’arco di pochi decenni è enorme. Il morbillo causava circa 2,6 milioni di morti ogni anno prima che nel 1980 fosse introdotta la vaccinazione su vasta scala. Grazie al vaccino antimorbillo messo a punto da Maurice Hilleman questa malattia altamente contagiosa è oggi prevenibile. Un’invenzione provvidenziale, un grande traguardo, grazie al quale queste malattie sono in gran parte alle nostre spalle.” Ogni anno la Settimana europea dell’immunizzazione celebra i progressi compiuti grazie ai vaccini e offre l’occasione di esaminare le sfide che rimangono da affrontare per garantire la salute pubblica, ad esempio ridurre le barriere di accesso al sistema sanitario e garantire la fiducia del pubblico nei confronti delle vaccinazioni. Gli Stati membri hanno profuso un forte impegno su questo tema, esprimendo il proprio sostegno a favore del piano d’azione europeo per i vaccini, del quadro di politica sanitaria europea 2020 e degli obiettivi di sviluppo sostenibile.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here