Ungheria: Pittella, su vicenda università di Budapest è deriva autoritaria

"E' la prima volta che uno Stato membro dell'Ue cerca di chiudere una libera università, chiedo il sostegno dell'Unione europea: ho sostegno a Washington, a Berlino, anche a Budapest, ora vorrei sostegno anche da Bruxelles", ha detto dal canto suo Ignatieff all'Europarlamento

0
268
© 2011 CEU / Daniel Vegel - www.vegeldaniel.com

Londra – “La soppressione di un’università è la soppressione della democrazia: nel giorno del 25 aprile dover discutere di questo è un segno triste di quanto dobbiamo lottare ancora per difendere la democrazia in Europa”.

Lo ha detto il capogruppo socialista al Parlamento europeo Gianni Pittella durante un incontro con il rettore della Central European University di Budapest, Michael Ignatieff. “Quello della Ceu – afferma Pittella – è la cifra di un degrado che sta portando quel Paese e quel popolo verso una deriva illiberale e autoritaria. Non c’e ostilità verso nessuno ma se lasciamo che vengano uccisi questi valori siamo corresponsabili. Su questa vicenda si gioca tutta la credibilità dell’Ue”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here