L’Ue rafforza la sicurezza sulle navi passeggeri

0
416

L’Ue rafforza la sicurezza delle navi passeggeri.

Ha adottato direttive in materia che digitalizzano la registrazione dei viaggiatori e istituiscono un quadro chiaro per le ispezioni sia delle unità veloci che dei traghetti ro-ro. Il Consiglio Ue ha dato infatti il suo via libera formale all’accordo di principio raggiunto lo scorso giugno con Parlamento e Commissione sulle tre proposte.

La direttiva generale sulle disposizioni di sicurezza per le navi da passeggeri riguarda le rotte nazionali e stabilisce requisiti tecnici dettagliati per le navi su costruzione, stabilità e protezione contro gli incendi.

La direttiva relativa alla registrazione delle persone a bordo impone invece alle compagnie di navigazione di digitalizzare la registrazione dei passeggeri delle navi, in modo che in caso di incidenti i servizi di soccorso abbiano immediatamente a loro disposizione il numero esatto di persone a bordo e altre informazioni.

La terza direttiva riguarda norme d’ispezione rivedute per i traghetti ro-ro e le unità veloci da passeggeri, che elimina le sovrapposizioni e armonizza i diversi regimi. Gli stati membri avranno due anni dalla loro pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale Ue per recepire le nuove norme nella legislazione nazionale.

 

“Le nuove norme miglioreranno la sicurezza delle persone che viaggiano nei nostri mari”, ha dichiarato il ministro estone dell’economia Kadri Simson, sottolineando che queste “semplificheranno e velocizzeranno le procedure per le compagnie di navigazione, anche tramite la digitalizzazione”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here