Ucraina, esercitazioni per test missilistici

Testati con successo i primi missili da crociera terrestri

0
267

Londra – “Si vis pacem para bellum”, se vuoi la pace prepara la guerra. Questa la politica dell’Ucraina che ha per la prima volta testato con successo i primi missili da crociera terrestri. Le autorità rispondono così alle critiche: ” La gittata dei missili da crociera, e le testate, non violano gli accordi internazionali firmati dall’Ucraina su queste armi”.

Turchinov, capo del Consiglio di Sicurezza Nazionale, ha dichiarato che il missile da crociera è stato progettato e testato dall’azienda governativa Luch in cooperazione con altre compagnie governative e private. Kiev, malgrado gli accordi, non ha mai interrotto le sue ricerche, anche a causa della situazione nelle regioni orientali che si sono dichiarate indipendenti in modo unilaterale, senza dimenticare i burrascosi rapporti con Mosca che hanno spinto l’Ucraina a potenziare le proprie dotazioni mlitari.

Le esercitazioni ucraine sembrano anche una risposta diretta alle scelte della Russia che sta trasformando la Crimea in una fortezza. Una seconda divisione, dotata dei missili terra-aria S-400 è stata schierata nella penisola della Crimea al centro del Mar Nero. Questa volta l’obiettivo ufficiale è tenere sotto controllo lo spazio aereo al confine tra Russia e Ucraina.

Stefano Scibilia

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here