La Commissione Ue ha proposto di aggiornare le regole del diritto societario per aiutare le imprese a fondersi, dividersi e muoversi all’interno del mercato unico

0
285

Bruxelles – La Commissione Ue ha proposto di aggiornare le regole del diritto societario per aiutare le imprese a fondersi, dividersi e muoversi all’interno del mercato unico, salvaguardando i diritti dei lavoratori e prevenendo gli abusi fiscali.

La proposta prevede procedure comuni per le società quando vogliono spostarsi in un altro Paese, fondersi o dividersi in più entità in diversi Paesi Ue. Le nuove regole contengono misure specifiche che aiuteranno le autorità nazionali a prevenire quelle situazioni in cui le società cercano di aggirare le regole fiscali, o di mettere a rischio i diritti dei lavoratori o minacciano gli interessi degli azionisti.
Qualora una di queste situazioni dovesse verificarsi, l’operazione di fusione o spostamento può essere bloccata dagli Stati membri.

Oggi solo 17 Stati membri forniscono la possibilità di creare una società online. Con le nuove regole, questa sarà estesa a tutti e le aziende potranno registrare la propria attività, creare nuove filiali, o compilare documenti di registro online.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here